Gli architetti napoletani tra i più promettenti d’Italia. In-Nova vince il premio NIB

0
64


Agenpress – In-Nova Studio vince il Premio NIB classificandosi tra i migliori giovani team di architetti più promettenti d’Italia. Un importante riconoscimento per il giovane studio napoletano composto dagli architetti Marcello Ferrara, Martina Russo e Riccardo Teo, che si aggiudica l’ambito New Italian Blood, che dal 2009 premia i giovani architetti e paesaggisti con lo scopo di far conoscere e promuovere le eccellenze italiane.

Il Premio NIB, giunto quest’anno alla decima edizione, ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica, è patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dall’Ordine Architetti PPC di Roma e dal Museo MACRO ed è incluso tra gli eventi dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il Premio NIB costituisce un riconoscimento annuale e una preziosa occasione di visibilità, incontro, confronto, riflessione e proposta per i giovani Architetti e Paesaggisti italiani. È una selezione dei più promettenti 10 progettisti o studi under 35, operanti in Italia e all’estero, ambasciatori di qualità sui quali uno Stato attento dovrebbe investire per portare la cultura, la professionalità e le aziende del Made in Italy a svilupparsi e affermarsi sempre di più nel nostro Paese, in Europa e nel Mondo. Quest’anno ad essere protagonisti sono senza dubbio gli architetti partenopei. Nella Top 10 di quest’ultima edizione ci sono infatti In-Nova Studio (Marcello Ferrara, Martina Russo, Riccardo Teo) e gli architetti Giuseppe Parisi e Alessandro Raiola (SpatialConnections).

Venerdì 17 maggio, presso la sede dell’Ordine degli Architetti di Napoli e provincia, alle ore 10.30 si terrà una conferenza dedicata ai giovani architetti campani vincitori di questo prestigioso premio, con lo scopo di confrontarsi, promuovere e far conoscere le nuove realtà del panorama dell’architettura campana. Interverranno gli architetti premiati, il presidente dell’Ordine Leonardo Di Mauro, il Direttore del Dipartimento di Architettura di Napoli Michelangelo Russo, il Presidente NIB Luigi Centola e l’Assessore ai Beni comuni e all’Urbanistica del Comune di Napoli Carmine Piscopo. Ai partecipanti saranno riconosciuti 3 crediti formativi. Dal 20 al 31 maggio sarà allestita una mostra negli spazi della Biblioteca della Facoltà di Architettura di Palazzo Gravina, dove saranno esposti i lavori dei dieci studi italiani di architettura premiati nell’ultima edizione del NIB.

L’articolo Gli architetti napoletani tra i più promettenti d’Italia. In-Nova vince il premio NIB proviene da Agenpress.



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui