Agenpress. Stamani, presso la Camera dei Deputati, su iniziativa del massmediologo Klaus Davi e di concerto con il presidente della commissione Agricoltura Filippo Gallinella, si è tenuto il convegno su ‘Legalità e sostenibilità del Made in Italy’, cui hanno preso parte alcuni illustri esponenti del settore.

“È importante ribadire ancora una volta come oggi la legalità, ancora più che nel passato, sia un fattore imprescindibile per il Made in Italy, poiché dietro la contraffazione c’è un business enorme” – afferma Gallinella, che aggiunge: “a confermare questa situazione arbitraria sono i dati provenienti dai numerosi controlli portati avanti dai Carabinieri dei Reparti tutela Agroalimentare, che ringrazio ancora una volta per il loro prezioso operato. Basti sapere che nelle ultime settimane sono state riscontrate violazioni di carattere penale e amministrativo per ciò che concerne la tracciabilità e l’etichettatura di alcuni prodotti alimentari esteri spacciati, ovviamente, per italiani.

Per tale motivo – incalza Gallinella – il settore agroalimentare ha bisogno di maggiori regole, sia a tutela delle aziende nazionali oneste, sia dei consumatori che sono sempre più attenti alla qualità del prodotto e all’ambiente. Se riusciremo a legare sostenibilità e legalità, accompagnandoli al Made in Italy, allora avremo davanti un radioso futuro, perché la forza del nostro Paese è proprio nell’alta qualità che caratterizza le numerose realtà presenti sul territorio” – conclude Gallinella.

L’articolo Convegno “Io sto col Made in Italy” proviene da Agenpress.



Source link