Agenpress. Conosciamo già la data ufficiale relativa ai sorteggi di Champions League 2019-2020, che dopo il 29 agosto prossimo, ci darà maggiore consapevolezza sulla bontà del calendario legato alla stagione calcistica che sta per iniziare. Ufficialmente in campo europeo, con la Community Shield vinta ai rigori dal Manchester City contro i campioni d’Europa del Liverpool, la stagione è definitivamente partita, senza contare che anche in Italia con il terzo turno di Coppa Italia tornano anche le squadre di serie A, che si uniscono quindi al Torino di Mazzarri, la cui stagione è partita anzitempo, per via dei preliminari di Europa League. Con la Premier League già iniziata e successivamente con la finale di Supercoppa europea, sarà semplicemente una formalità attendere l’inizio del campionato di serie A, per passare dalla teoria alla pratica e vedere i primi risultati ufficiali legati alla nuova stagione. In linea teoria non è certo un mistero vedere come la Juventus di Maurizio Sarri, si presenti come la corazzata da battere o comunque da insidiare, soprattutto in termini di scommesse e quote per il calcio italiano di serie A, con Napoli e Inter, che potrebbero non aver colmato il loro gap per giocarsi alla pari lo scudetto 2019-2020. C’è però l’incognita del cambio di modulo, dovuto al fatto che Allegri e Sarri hanno una diversa filosofia di gioco e di visione del calcio.

La sessione estiva di calciomercato

Mentre ne scriviamo la sessione estiva di calciomercato prosegue e nonostante Napoli e Inter, siano già state protagoniste del mercato in entrata e in uscita, tranne per un paio di colpi, ci si attendeva qualcosa in più. Prendiamo ad esempio il Napoli, di cui già conosciamo il calendario di campionato, fulmineo, grazie alla sfida scudetto collocata alla seconda giornata, che ha saputo migliorare e rafforzare i vari reparti, ma che ci si aspettava, avrebbe fatto una campagna acquisti più aggressiva, specialmente nel tentativo di colmare il gap verso la Juventus, che invece ha condotto una campagna acquisti da assoluta protagonista, pur rinunciando a calciatori del calibro di Joao Cancelo, ma con acquisti eccellenti dove spiccano Rabiot, Ramsey e soprattutto l’ex capitano dell’Ajax, De ligt. Anche l’Inter ha già messo a segno un paio di importanti colpi di mercato, dove spicca, su tutti quello di Nicolò Barella del Cagliari. Tuttavia come per il Napoli, ci si attendeva qualcosa in più, specialmente in attacco, considerando anche il fatto che i neroazzurri quest’anno guidati dal tecnico leccese Antonio Conte, non hanno ancora risolto il caso Icardi. Con la chiusura del calciomercato inglese, le ipotesi di avere qualche attaccante di razza, proveniente dalla Premier League, sfumano definitivamente, ma restano molte piste da seguire, incluse quelle legate al mercato interno, con la Roma che potrebbe davvero cedere Edin Dzeko, che piace a molte squadre, tra cui anche il Napoli.

Torna il campionato con la prima giornata tra il 24 e il 25 agosto

Archiviato l’argomento calciomercato, il campionato torna il prossimo 24 agosto con gli anticipi di Parma-Juventus e di Fiorentina-Napoli, ma già si sta molto discutendo di quella che sarà la seconda giornata di campionato, visto che in cartellone spiccano due appuntamenti da non perdere. Raramente era capitato di vedere già alla seconda giornata sfide come il derby tra Roma e Lazio e soprattutto Juventus-Napoli, che ormai da qualche anno è diventata la partita più seguita e importante di questa attuale serie A. Vedremo subito come si posizionerà la Juventus, che ha cambiato molto in questi ultimi anni, incluso il tecnico, quel Maurizio Sarri che solo due anni fa aveva sfiorato l’impresa con un Napoli da record, a cui non bastarono 91 punti per vincere il tricolore. Si riparte quindi da questa ennesima sfida per vedere quale sarà il canovaccio di questo campionato di serie A 2019-2020.

L’articolo Come sarà la stagione calcistica 2019-2020 tra campionato e coppe proviene da Agenpress.



Source link