Agenpress – “Vorrei nella prossima legge di bilancio provare a mettere ordine alle emergenze. È necessario dare un riconoscimento agli insegnanti. Penso ad un aumento mensile a tre cifre, cento euro.

Così il ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, e in un’intervista al Corriere della Sera, chiedendo tre miliardi da destinare all’istruzione nella prossima legge di bilancio. E aggiunge che con questo intervento “investiremmo più della metà dei due miliardi. Il resto sarà per investimenti: da subito istituirò un ufficio al Miur per accompagnare le scuole e gli enti locali nel percorso per la ristrutturazione degli edifici scolastici”.

Fioramonti immagina un Paese “in cui si ambisca a fare l’insegnante perché la società ne riconosce l’importanza e la centralità” Per farlo, vorrebbe cambiare i meccanismi dei concorsi che “sono troppo farraginosi e complessi”, e poi “serve per gli insegnanti un sistema di formazione continua”. Da ministro dell’Istruzione, “voglio incoraggiare gli insegnanti che vogliono a fare di più”.

“Ritengo che sia imprescindibile avere un miliardo in più per l’università e per il sistema di ricerca, e per la scuola ne servirebbero perlomeno il doppio; quindi la cifra di 3 miliardi”.

“Il compito di trovare le risorse spetta al Governo nella sua interezza e ovviamente al ministero dell’Economia e finanze – ha aggiunto Fioramonti -. Mi sono permesso nei mesi passati di dare delle indicazioni sull’introduzione di possibili meccanismi che potrebbero da un lato generare delle risorse, e dall’altro diminuire i consumi che fanno male alla società. A me è stato insegnato che quando chiedi dei soldi devi anche dare delle indicazioni su dove si possono trovare”.

“Da alcuni calcoli fatti in ministero emerge che i finanziamenti per l’edilizia scolastica sono molti, e molto significativi, ma molto spesso non riusciamo a spenderli; uno dei problemi sembra essere anche quello che gli enti locali non sono sempre in grado in maniera tempestiva di effettuare gli appalti, le gare e poi i lavori per la ricostruzione”, ha spirgato.

 

L’articolo Fioramonti. Ai professori 100 euro in più al mese, 3 mld per scuola e università proviene da Agenpress.



Source link