Agenpress -In occasione della Giornata mondiale dell’Alimentazione, l’Intergruppo parlamentare ‘Alleanza per la lotta alla fame e alla malnutrizione’ ribadisce la volontà di creare una sinergia fattiva con il Parlamento al fine di raggiungere i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’agenda 2030 e realizzare alcune delle proposte già sviluppate in Parlamento o in via di approfondimento come la legge sul biologico, quella sulla biodiversità a cui mancano diversi decreti attuativi, il consumo di suolo, l’agricoltura contadina/familiare o l’innovation farming, nonché la legge sullo spreco alimentare varata nel 2016.

Complice la globalizzazione, l’urbanizzazione e l’aumento del reddito, negli ultimi decenni è cambiato il nostro modo di nutrirci.

Da un’alimentazione a base di prodotti di stagione, siamo passati a diete ricche di amidi raffinati, zuccheri, sale e grassi: mentre 800 milioni di persone in tutto il mondo soffrono la fame, oltre 672 milioni di adulti e 124 milioni di giovani sono obesi e oltre 40 milioni di bambini sono in sovrappeso. L’alimentazione sbagliata è ad oggi una delle principali cause di patologie cardiovascolari, diabete e alcuni tipi di cancro: dobbiamo necessariamente invertire la tendenza.

L’auspicio è che grazie al contributo di tutti gli attori coinvolti, dai rappresentati del Governo, alle Agenzie ONU ed esponenti pubblici o privati impegnati sul tema della lotta alla fame e della cooperazione internazionale, riusciremo insieme all’Intergruppo parlamentare a portare avanti un lavoro proficuo e a posizionare qualche piccolo ma importante tassello per il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità, sulla scia di quanto già avviene in altri Paesi del Mondo ed in Europa.

L’articolo Giornata mondiale dell’Alimentazione, gli obiettivi sostenibili dell’Intergruppo parlamentare ‘Alleanza per la lotta alla fame e alla malnutrizione’ proviene da Agenpress.



Source link