Perugia. Arrestata una maestra per maltrattamento su due bambine in un asilo comunale

0
8


Agenpress –  Una maestra di un asilo comunale  è messa ai domiciliari, per maltrattamenti ai danni di due bambine (di un anno e mezzo) che frequentavano la struttura. A suo carico è stata eseguita una ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip di Spoleto al termine di indagini dei carabinieri, secondo quanto scrivono Il Messaggero, La Nazione e il sito Umbria24.

Almeno cinque gli episodi contestati e avvenuti nell’ottobre scorso. In un caso – è scritto nel capo di imputazione – durante l’ora del pasto la maestra forzava una bimba a mangiare la frutta. “Apri la bocca, zitta, smettila, sennò ti mando al bagno con la porta chiusa e ti metto sulla seggiolina” le aveva detto. Secondo l’accusa la schiaffeggiava e la costringeva ad andare realmente in bagno. Mentre all’altra bambina prendeva la testa e con violenza la costringeva a deglutire il pasto.

L’indagine è stata avviata dopo una segnalazione di alcune dipendenti di una cooperativa che opera nell’asilo fatta al sindaco. Che a sua volta si è rivolto ai carabinieri. Le bambine – secondo quanto riportano i media locali – sarebbero state strattonate, maltrattate, costrette a ingoiare il cibo contro la loro volontà. Messe “in punizione al bagno e lasciate lì da sole” se non ubbidivano. Durante l’indagine sono state anche installate all’interno della scuola delle telecamere che hanno ripreso i maltrattamenti.

L’articolo Perugia. Arrestata una maestra per maltrattamento su due bambine in un asilo comunale proviene da Agenpress.



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui