Agenpress . Il governo conferma il prestito di “400 milioni” per consentire di pervenire al trasferimento dei complessi aziendali facenti capo ad Alitalia”, facendo leva sulle risorse già stanziate con il decreto fiscale.

Il finanziamento è concesso con l’applicazione di interessi al tasso Euribor a sei mesi pubblicato il giorno lavorativo antecedente la data di erogazione, maggiorato di 1.000 punti base, ed è restituito, per capitale e interessi, in prededuzione, con priorità rispetto ad ogni altro debito della procedura.

“Su Alitalia siamo tutti d’accordo che vada fatta una norma che permetta alla struttura commissariale di utilizzare il prestito ponte. Tutti siamo d’accordo che dobbiamo dare una chance a questa compagnia ma è arrivato il momento anche di fare un’azione di responsabilità sugli amministratori. Quando è che decideremo con un’azione di responsabilità chi è che ha causato i danni a Alitalia e facciamo pagare con il proprio patrimonio un po’ di ad che l’hanno utilizzata come bancomat?”, ha detto Luigi Di Maio.

Il Governo indice una nuova procedura di cessione dei complessi aziendali di Alitalia.  Il provvedimento fissa il termine del 31 maggio 2020 per l’espletamento, da parte dei commissari straordinari, delle “procedure necessarie per pervenire al trasferimento dei complessi aziendali” di Alitalia Sai e Alitalia Cityliner in amministrazione straordinaria”.

L’articolo Alitalia. Sbloccati 400 mln di prestito. Nuova procedura cessione, entro 31 maggio 2020 proviene da Agenpress.



Source link