Commercio. A novembre tiene l’alimentare, ancora giù le vendite nei piccoli negozi

0
6


Agenpress –  Per i piccoli negozi novembre è stato un altro mese archiviato in ‘rosso’. Su base annua le vendite al dettaglio sono scese dell’1,4% mentre sia la grande distribuzione che l’online hanno fatto guadagni (rispettivamente +3,3% e +4,1%). Lo rileva l’Istat spiegando come l’andamento positivo sia “limitato” ai ‘big’ e all’e-commerce, “settori per i quali si amplia la divergenza rispetto alla distribuzione tradizionale”. Quanto al web, l’Istat precisa che l’incremento “più modesto” a confronto con il 2018 risenta “probabilmente della stabilizzazione” delle vendite legate al Black Friday”.

Il valore delle vendite al dettaglio a novembre resta stabile per l’alimentare mentre cala dello 0,3% sul resto.  Quanto alla dinamica su base annua, i prodotti per la tavola crescono del 2,2%; il complesso degli altri settori risulta invece stazionario.

Se si analizzano i dati in volume, allora la diminuzione delle vendite al dettaglio a novembre su ottobre è stata pari allo 0,3%, con cali sia per l’alimentare (-0,2%) che, in maniera più decisa, per tutto il resto (-0,4%). Su base annua invece il ‘food’ sale (+1,4%) ma tiene anche il totale degli altri settori (+0,1%).

Guardando al canale di distribuzione, spicca la crescita registrata per i discount alimentari, che in un anno hanno visto le vendite crescere del 6,6% in valore. Inferiori gli aumenti osservato sia per gli ipermercati (+1,3%) che per i super (+2,9%). Il bottino dei primi undici mesi del 2019 indica per il comparto dei discount un rialzo medio del 4,7%.

L’articolo Commercio. A novembre tiene l’alimentare, ancora giù le vendite nei piccoli negozi proviene da Agenpress.



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui