domenica, Dicembre 5, 2021
spot_img
HomeAnimaliCarenza donatori organi. Chirurghi statunitensi trapiantano rene di maiale in un essere...

Carenza donatori organi. Chirurghi statunitensi trapiantano rene di maiale in un essere umano


AgenPress – I chirurghi statunitensi affermano di aver trapiantato con successo un rene di maiale ad un paziente al fine risolvere la carenza di organi dei donatori.

Il destinatario era in morte cerebrale, il che significa che era già in terapia con supporto vitale artificiale senza alcuna prospettiva di recupero.

Il rene proveniva da un maiale che era stato geneticamente modificato per impedire che l’organo venisse riconosciuto dal corpo come “estraneo” e fosse rifiutato.

Gli esperti dicono che è l’esperimento più avanzato nel campo finora. Test simili sono stati condotti su primati non umani, ma non sulle persone, fino ad ora.

Tuttavia, l’uso dei maiali per i trapianti non è un’idea nuova. Le valvole cardiache di maiale sono già ampiamente utilizzate negli esseri umani.

E i loro organi sono una buona combinazione per le persone quando si tratta di dimensioni.

Durante l’operazione presso il centro medico Langone Health della New York University, i chirurghi hanno collegato il rene di maiale donatore ai vasi sanguigni del ricevente in morte cerebrale per vedere se avrebbe funzionato normalmente una volta inserito o se fosse stato rifiutato.

Nei successivi due giorni e mezzo hanno monitorato da vicino il rene, eseguendo numerosi controlli e test.

Il ricercatore capo, il dottor Robert Montgomery, ha dichiarato di aver “osservato il rene che funzionava fondamentalmente come un trapianto di rene umano, che sembrava essere compatibile in quanto faceva tutte le cose che farebbe un normale rene umano. Funzionava normalmente e non sembrava subire un rifiuto”.

Montgomery afferma che c’è un urgente bisogno di trovare più organi per le persone in lista d’attesa, anche se riconosce che il suo lavoro è controverso.

“Certamente capisco la preoccupazione e quello che direi è che attualmente circa il 40% dei pazienti che stanno aspettando un trapianto muore prima di riceverlo.

“Usiamo i maiali come fonte di cibo, usiamo i maiali per usi medicinali – per valvole, per farmaci. Penso che non sia così diverso”.

Ha detto che erano ancora le prime ricerche e che erano necessari ulteriori studi, ma ha aggiunto: “Ci dà, penso, nuova fiducia che andrà bene trasferire questo nella clinica”.

“Il trapianto da animale a umano è qualcosa che studiamo ormai da decenni ed è davvero interessante vedere questo gruppo fare questo passo avanti”, ha detto la dottoressa Maryam Khosravi, un medico di reni e terapia intensiva che lavora per il NHS nel Regno Unito.

Sull’etica, ha detto: “Solo perché possiamo non significa che dovremmo. Penso che la comunità in generale abbia bisogno di rispondere a queste domande”.

Un portavoce di NHS Blood and Transplant, ha affermato che l’abbinamento di più donatori umani rimane la priorità per ora: “C’è ancora molta strada da fare prima che trapianti di questo tipo diventino una realtà quotidiana”.

L’articolo Carenza donatori organi. Chirurghi statunitensi trapiantano rene di maiale in un essere umano proviene da Agenpress.



Source link

- Advertisment -spot_img

articoli più letti