Cina. Il superyacht del miliardario russo Mordashov già sanzionato dagli Usa, è arrivato ad Hong Kong

Date:

Share post:


AgenPress – Un megayacht legato a un oligarca russo sanzionato ha gettato l’ancora a Hong Kong, tra gli sforzi dell’Occidente per sequestrare i beni di lusso delle élite russe nei porti alleati mentre la guerra in Ucraina si trascina.

Il Nord, uno yacht di quasi 142 metri (466 piedi) che si dice sia uno dei più grandi del mondo, è stato avvistato venerdì nelle acque di Hong Kong, a pochi minuti dal quartiere centrale del centro. Si stima che la nave valga almeno $ 500 milioni e si ritiene che appartenga ad Alexey Mordashov, un miliardario industriale.

Lo yacht, 1,5 volte più grande di un campo da football americano, è arrivato mercoledì a Hong Kong dal porto russo di Vladivostok, secondo il Dipartimento della Marina della città cinese. L’agenzia governativa ha detto alla Galileus Web venerdì di non essere stata informata su quando lo yacht sarebbe partito per la sua prossima destinazione.

A partire da venerdì pomeriggio, il Nord è stato visto sventolare una bandiera russa, con il nome della sua base, “Vladivostok”, blasonato a poppa. Alcune persone, apparentemente membri dell’equipaggio vestiti in uniforme, sono state avvistate sul ponte della nave.

Mordashov è uno dei miliardari più ricchi della Russia, con un patrimonio netto stimato di 18,7 miliardi di dollari, secondo il Bloomberg Billionaires Index . Finora quest’anno è sceso di $ 10 miliardi, secondo il monitoraggio della ricchezza.

Il magnate è presidente di Severstal, un gigante russo dell’acciaio e dell’industria mineraria che alla fine contava 54.000 dipendenti in 69 paesi.

Il Dipartimento di Stato americano ha sanzionato lui e Severstal a giugno, oltre a tre delle altre società di Mordashov, sua moglie e due figli adulti.

In una dichiarazione all’epoca, il Segretario di Stato americano Antony Blinken ha affermato che il Dipartimento del Tesoro stava intraprendendo ulteriori azioni per “degradare le reti che consentono alle élite russe, incluso il presidente [Vladimir] Putin, di utilizzare in modo anonimo beni di lusso in tutto il mondo”.

Mordashov ha impugnato le sanzioni contro di lui nei tribunali europei. A maggio, ha sostenuto che un tribunale dell’UE dovrebbe annullare la decisione di aggiungerlo a un elenco di coloro che sono stati penalizzati per l’invasione russa dell’Ucraina , secondo i documenti dell’Unione europea.

“Non ho assolutamente nulla a che fare con l’emergere dell’attuale tensione geopolitica e non capisco perché l’UE mi abbia imposto sanzioni”, ha detto questa primavera, all’inizio della guerra, secondo TASS , l’agenzia di stampa statale russa.

Hong Kong potrebbe fornire qualche rifugio. La città richiede ai proprietari di yacht d’oltremare di ottenere il permesso dalle autorità per entrare, inclusa la dimostrazione dell’assicurazione, secondo il Dipartimento della Marina.

“Rileviamo che alcuni paesi possono imporre sanzioni unilaterali contro determinati luoghi sulla base delle proprie considerazioni”, ha affermato.

Ma il governo “non attua, né abbiamo l’autorità legale per agire in merito, sanzioni unilaterali imposte da altre giurisdizioni”, ha aggiunto il dipartimento, dicendo solo che applicherebbe “sanzioni imposte dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite”.

Russia e Cina, di cui Hong Kong fa parte, sono due dei cinque membri del Consiglio di sicurezza con potere di veto. La Russia ha costantemente posto il veto alle risoluzioni del Consiglio negli ultimi mesi, impedendo l’azione contro l’Ucraina.

L’articolo Cina. Il superyacht del miliardario russo Mordashov già sanzionato dagli Usa, è arrivato ad Hong Kong proviene da Agenpress.



Source link

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

“Ti mangiamo il cuore”. Le donne in piazza contro Giorgia Meloni. “Preparati a tremare, siamo libere di lottare”

AgenPress – Un grande striscione con scritto “Fascista Meloni noi ti farem la guerra” e “Ti mangiamo...

Roma. Violenza sulle donne: uno al mese registrato nel 2022 al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Giovanni

Nel 2020, anno del lockdown, i casi di aggressione e di incidenti domestici contro le donne di età...

Anzio e Nettuno sciolti per mafia, Tirrito: “La politica faccia una riflessione seria su chi mette nelle liste elettorali”

AgenPress. “Lo abbiamo detto in tempi non sospetti, lo ribadiamo oggi che i consigli comunali di Anzio...

Maltempo. Nella notte 80 interventi vigili fuoco a Roma. Allagamenti nella zona dell’ Idroscalo di Ostia

AgenPress – Nella notte sono stati effettuati circa 80 interventi dalle squadre dei Vigili del Fuoco a...