Cofferati: “La sinistra deve dare risposte ai più deboli e ai più poveri”

Date:

Share post:


AgenPress. Sergio Cofferati è intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta” condotta da Gianluca Fabi ed Emanuela Valente su Radio Cusano Campus.

Sulla situazione economica.

“Gli italiani hanno votato, c’è un risultato molto netto, chi ha vinto ha la possibilità di presentare un programma, le parti sociali si confronteranno e diranno ciò che condividono e ciò che non condividono. Ho avuto la sensazione molto netta che durante la campagna elettorale ci sia stata una sottovalutazione molto netta della condizione economica e sociale che si era creata in Italia. La crisi era stata innescata dalla pandemia, la guerra l’ha accentuata. Siamo a rischio di una frattura sociale, determinata non soltanto dall’inflazione, ma dal fatto che questo si aggiunga a difficoltà preesistenti. Che si parli così poco di politica economica a me fa un po’ impressione. Si era creata una situazione favorevole con la pandemia, l’Europa aveva iniziato ad agire in maniera unitaria, bisognava cambiare anche i trattati”.

Sulla sinistra.

“Credo che la sinistra debba avere come punto di riferimento sempre l’equità e la giustizia sociale. Questo vuol dire dare risposte ai più deboli e ai più poveri, che oggi non hanno questa sensazione di protezione”.

Sul reddito di cittadinanza.

“Credo che sia uno strumento utile, lo farei diversamente da come è stato fatto. Deve essere accompagnato sempre da politiche attive del lavoro. Ti dò dei soldi perché sei in difficoltà, ma contemporaneamente ti offro delle possibilità di occupazione. Aver fatto diventare il reddito di cittadinanza obiettivo di propaganda non ha aiutato”.

 

L’articolo Cofferati: “La sinistra deve dare risposte ai più deboli e ai più poveri” proviene da Agenpress.



Source link

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

Sanità, UGL: “Nei pronto soccorso del Lazio clima da far west. Non restare inermi di fronte alla violenza”

AgenPress. “Quello che si respira all’interno dei Pronto Soccorso degli ospedali del Lazio è un autentico clima...

Infezioni ricorrenti: al Bambino Gesù open day con visite e consulenze gratuite su prenotazione

Sabato 4 febbraio presso la sede di San Paolo, gli specialisti dell’Ospedale saranno a disposizione dei genitori...

Roma. Incidente, muoiono 5 ragazzi, un ferito. Procura di Tivoli apre un fascicolo

AgenPress –  La Procura di Tivoli ha avviato un fascicolo di indagine, al momento contro ignoti, in relazione...

Roma. Auto si ribalta più volte con sei ragazzi a bordo: cinque morti (tra i 21 e i 17 anni) ed un ferito

AgenPress – Cinque ragazzi sono morti dopo che l’auto sulla quale viaggiavano si è ribaltata più volte. Il sesto, rimasto ferito,...