Ucraina. La brutale vendetta di Putin contro i civili. Colpite strutture pubbliche, parchi giochi, scuole

Date:

Share post:


Agenpress – L’ultima dimostrazione di brutalità e vendetta di Vladimir Putin per l’esplosione del suo caratteristico ponte in Crimea si è scagliata indiscriminatamente sui civili ucraini.

Dodici missili hanno colpito strutture pubbliche, dicono i servizi di emergenza, con una persona uccisa.

Si dice che i soccorritori abbiano estinto un incendio che si è diffuso su 100 mq (1080 piedi quadrati).

Un post di Telegram del governatore regionale aggiunge la morte avvenuta in una concessionaria di automobili, con una scuola tra gli altri edifici danneggiati.

I missili russi hanno danneggiato un ponte a Kiev,  che è un popolare sito turistico, hanno colpito le strade nelle ore di punta, a un parco giochi per bambini. Le interruzioni di corrente si sono verificate in tutto il paese, in luoghi che hanno interrotto l’approvvigionamento idrico e i trasporti, in attacchi che hanno ricordato il terrore inflitto ai civili nei primi giorni dell’invasione, ma che era in gran parte diminuito negli ultimi mesi.

Gli attacchi hanno strappato via quella parvenza di normalità che gli abitanti delle città, che avevano trascorso mesi prima in guerra nelle metropolitane trasformate in rifugi antiaerei, sono riusciti a riportare in vita le loro vite e hanno sollevato il timore di nuovi bombardamenti.

Il messaggio era ovvio per il mondo intero. Putin non intende essere umiliato. Non ammetterà la sconfitta. Ed è abbastanza preparato a infliggere carneficina civile e terrore indiscriminato in risposta alla sua serie di capovolgimenti sul campo di battaglia.

Ma gli obiettivi di lunedì avevano anche scarso valore militare e, semmai, sono serviti a riflettere la necessità di Putin di trovare nuovi obiettivi a causa della sua incapacità di infliggere sconfitte all’Ucraina sul campo di battaglia.

Il bombardamento delle installazioni elettriche, in particolare, lunedì sembrava essere un un sottile accenno alla miseria che il presidente russo potrebbe infliggere con l’arrivo dell’inverno, anche se le sue forze si ritirano di fronte alle truppe ucraine che usano armi occidentali.

Questa possibilità che Putin possa annunciare una nuova sanguinosa svolta in una guerra che ha attraversato più fasi strategiche dall’invasione di febbraio ha pesato sulle menti dei leader politici e militari a Washington lunedì. La loro reazione è stata intrisa di repulsione per il fatto che Putin stesse di nuovo scatenando una guerra insensibile contro i civili che ricordava gli orrori dell’Europa del 20° secolo.

Gli attacchi ai civili, che hanno ucciso almeno 14 persone, hanno anche attirato nuova attenzione sui prossimi passi che gli Stati Uniti e i loro alleati devono intraprendere per rispondere, dopo aver già inviato miliardi di dollari di armi e kit in Ucraina in un’efficace guerra per procura con Mosca.

Il presidente Joe Biden lunedì ha parlato con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e ha offerto sistemi aerei avanzati che avrebbero aiutato a difendersi dagli attacchi aerei russi, ma la Casa Bianca non ha specificato esattamente cosa potrebbe essere inviato.

L’articolo Ucraina. La brutale vendetta di Putin contro i civili. Colpite strutture pubbliche, parchi giochi, scuole proviene da Agenpress.



Source link

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

Roma. Aveva abusato di una minorenne nell’ascensore della Metro. Arrestato egiziano di 22 anni

AgenPress – Ha abusato di una ragazzina di 16 anni nell’ascensore della metro di Roma. Per questo...

Ospedale Israelitico. Presentato il primo ambulatorio multidisciplinare dedicato alla salute delle donne

AgenPress – L’Ospedale Israelitico, da sempre attento alle esigenze di tutti e impegnato nella promozione della medicina...

Anzio. Grave incidente nella notte. Auto si schianta contro un albero: morte due ragazze di 21 e 22 anni

AgenPress – Due ragazze, entrambe ventenni, sono morte in un incidente stradale avvenuto questa notte ad Anzio,...

12 febbraio 2023 la data per le elezioni Regionali del Lazio

AgenPress. Il Presidente Vicario della Regione Lazio, Daniele Leodori, ha annunciato, con una nota indirizzata al Presidente...