Afghanistan. Talebani uccidono 27 uomini nella valle del Panjshir, dove combatte la resistenza

Date:

Share post:


AgenPress – I talebani hanno catturato, legato e ucciso a colpi di arma da fuoco 27 ​​uomini nella valle del Panjshir in Afghanistan il mese scorso durante un’offensiva contro i combattenti della resistenza nell’area, secondo un rapporto pubblicato  confutando le precedenti affermazioni del gruppo secondo cui gli uomini erano stati uccisi in battaglia.

Un video delle uccisioni verificate dal rapporto mostra cinque uomini, bendati con le mani legate dietro la schiena. I combattenti talebani li hanno uccisi con colpi di arma da fuoco per 20 secondi per poi festeggiare.

L’indagine di Afghan Witness, un progetto open source gestito dal Centre for Information Resilience senza scopo di lucro con sede nel Regno Unito, è una rara verifica delle accuse secondo cui i talebani avrebbero usato metodi brutali contro le forze di opposizione e i loro sostenitori, hanno affermato i suoi ricercatori. Da quando hanno preso il potere nell’agosto 2021, i talebani hanno imposto un governo più severo e severo, anche se fanno pressioni per il riconoscimento internazionale del loro governo.

David Osborn, il caposquadra di Afghan Witness, ha affermato che il rapporto fornisce “l’esempio più chiaro” dei talebani che effettuano una “epurazione orchestrata” dei combattenti della resistenza.

Afghan Witness ha affermato di aver analizzato dozzine di fonti visive dai social media – per lo più video e fotografie – per collegare in modo definitivo un gruppo di combattenti talebani all’uccisione di 10 uomini nel distretto di Dara nel Panjshir, compresi i cinque visti falciati nel video.

Ha affermato di aver anche confermato altre 17 uccisioni extragiudiziali da ulteriori immagini sui social media, che mostravano tutti morti con le mani legate dietro la schiena. Video e foto di combattenti talebani con i corpi hanno aiutato la geolocalizzazione e la cronolocalizzazione, fornendo anche primi piani dei combattenti sulla scena. Questi sono stati incrociati con altri video sospettati di presentare il gruppo.

“Utilizzando tecniche open source abbiamo stabilito i fatti sull’esecuzione sommaria e sistematica di un gruppo di uomini nella valle del Panjshir a metà settembre”, ha detto Osborn. “Al momento della loro esecuzione, i detenuti erano legati, senza rappresentare una minaccia per i loro rapitori talebani”.

Enayatullah Khawarazmi, il portavoce del ministro della Difesa nominato dai talebani, ha detto che una delegazione sta indagando sui video diffusi sui social media. Ha affermato di non essere stato in grado di fornire ulteriori dettagli poiché le indagini sono in corso.

Zabihullah Mujahid, il portavoce del governo guidato dai talebani, non è stato immediatamente disponibile per un commento.

Il mese scorso, Mujahid avrebbe affermato che i talebani avevano ucciso 40 combattenti della resistenza e catturato più di 100 nel Panjshir. Non ha fornito dettagli su come sono morti i 40 uomini.

La forza che combatte nella montuosa valle del Panjshir a nord di Kabul, una remota regione che ha già sfidato i conquistatori, è sorta dagli ultimi resti delle forze di sicurezza distrutte dell’Afghanistan. Ha promesso di resistere ai talebani dopo che hanno invaso il paese e preso il potere nell’agosto 2021.

Ali Maisam Nazary, capo delle relazioni estere presso il Fronte di resistenza nazionale per l’Afghanistan, ha dichiarato: “I talebani hanno commesso crimini di guerra uccidendo i prigionieri di guerra che si sono arresi loro a bruciapelo e i video ne sono la prova”.

Afghan Witness ha affermato di avere prove credibili di ulteriori 30 morti a causa dell’offensiva talebana del mese scorso contro presunti combattenti della resistenza nel Panjshir.

L’articolo Afghanistan. Talebani uccidono 27 uomini nella valle del Panjshir, dove combatte la resistenza proviene da Agenpress.



Source link

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

“Ti mangiamo il cuore”. Le donne in piazza contro Giorgia Meloni. “Preparati a tremare, siamo libere di lottare”

AgenPress – Un grande striscione con scritto “Fascista Meloni noi ti farem la guerra” e “Ti mangiamo...

Roma. Violenza sulle donne: uno al mese registrato nel 2022 al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Giovanni

Nel 2020, anno del lockdown, i casi di aggressione e di incidenti domestici contro le donne di età...

Anzio e Nettuno sciolti per mafia, Tirrito: “La politica faccia una riflessione seria su chi mette nelle liste elettorali”

AgenPress. “Lo abbiamo detto in tempi non sospetti, lo ribadiamo oggi che i consigli comunali di Anzio...

Maltempo. Nella notte 80 interventi vigili fuoco a Roma. Allagamenti nella zona dell’ Idroscalo di Ostia

AgenPress – Nella notte sono stati effettuati circa 80 interventi dalle squadre dei Vigili del Fuoco a...