Commercio estero. Istat, export agosto -3,6%, +24,8% su anno

Date:

Share post:


AgenPress – Ad agosto 2022 si stima una crescita congiunturale per le importazioni (+4,2%) e una flessione per le esportazioni (-3,6%) cui contribuisce il calo delle vendite verso entrambe le aree, intensa per i mercati extra Ue (-6,9%), lieve per l’area Ue (-0,5%).

Nel trimestre giugno-agosto 2022, rispetto al precedente, l’export cresce del 3,4%, l’import del 9,5%.

Ad agosto 2022, l’export cresce su base annua del 24,8% in termini monetari e dell’1,3% in volume. L’aumento dell’export in valore riflette ampi aumenti nelle vendite sia verso l’area Ue (+27,6%) sia verso i mercati extra Ue (+22,1%). L’import registra un incremento tendenziale del 59,1%, che risulta molto più intenso per l’area extra Ue (+84,0%) rispetto all’area Ue (+36,3%).

Tra i settori che contribuiscono maggiormente all’aumento tendenziale dell’export si segnalano: articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici (+72,9%), prodotti petroliferi raffinati (+88,0%), prodotti alimentari, bevande e tabacco (+22,7%), macchinari e apparecchi n.c.a. (+13,6%) e sostanze e prodotti chimici (+29,1%).

Su base annua, i paesi che forniscono i contributi maggiori all’incremento dell’export nazionale sono: Stati Uniti (+43,1%), Francia (+26,4%), Germania (+17,1%), Spagna (+36,6%) e Turchia (+72,8%). Prosegue la flessione dell’export verso la Russia (-16,4%).

Nei primi otto mesi del 2022, la crescita tendenziale delle esportazioni (+22,1%) è dovuta in particolare all’aumento delle vendite di articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici (+47,3%), metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (+22,0%), prodotti petroliferi raffinati (+109,3%), sostanze e prodotti chimici (+28,0%) e prodotti alimentari, bevande e tabacco (+20,0%).

Ad agosto 2022 il disavanzo commerciale è pari a -9.569 milioni di euro, a fronte di un avanzo di 1.015 milioni dello stesso mese del Il deficit energetico raggiunge, in valore assoluto, gli 11.864 milioni (era -3.487 milioni un anno prima). L’avanzo nell’interscambio di prodotti non energetici si riduce a 2.295 milioni, da 4.502 milioni di agosto 2021.

Nel mese di agosto 2022 i prezzi all’importazione crescono del 3,0% su base mensile e del 23,7% su base annua (era +21,2% a luglio).

L’articolo Commercio estero. Istat, export agosto -3,6%, +24,8% su anno proviene da Agenpress.



Source link

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

“Ti mangiamo il cuore”. Le donne in piazza contro Giorgia Meloni. “Preparati a tremare, siamo libere di lottare”

AgenPress – Un grande striscione con scritto “Fascista Meloni noi ti farem la guerra” e “Ti mangiamo...

Roma. Violenza sulle donne: uno al mese registrato nel 2022 al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Giovanni

Nel 2020, anno del lockdown, i casi di aggressione e di incidenti domestici contro le donne di età...

Anzio e Nettuno sciolti per mafia, Tirrito: “La politica faccia una riflessione seria su chi mette nelle liste elettorali”

AgenPress. “Lo abbiamo detto in tempi non sospetti, lo ribadiamo oggi che i consigli comunali di Anzio...

Maltempo. Nella notte 80 interventi vigili fuoco a Roma. Allagamenti nella zona dell’ Idroscalo di Ostia

AgenPress – Nella notte sono stati effettuati circa 80 interventi dalle squadre dei Vigili del Fuoco a...