Afghanistan. “Droga i miei figli affamati per aiutarli a dormire”. Altri vendono le figlie e gli organi per sopravvivere

Date:

Share post:


AgenPress – Gli afgani stanno dando ai loro bambini affamati medicine per sedarli – altri hanno venduto le loro figlie e gli organi per sopravvivere. Nel secondo inverno da quando i talebani hanno preso il potere e i fondi esteri sono stati congelati, milioni sono a un passo dalla carestia.

Lo rivela una indagine della Bbc. “I nostri bambini continuano a piangere e non dormono. Non abbiamo cibo”, ha detto Abdul Wahab. “Quindi andiamo in farmacia, prendiamo le compresse e le diamo ai nostri figli in modo che si sentano assonnati”.

Vive appena fuori Herat, la terza città più grande del Paese, in un insediamento di migliaia di piccole case di fango cresciute nel corso dei decenni, piene di sfollati e martoriate dalla guerra e dai disastri naturali.

Abdul fa parte di un gruppo di quasi una dozzina di uomini che si sono radunati intorno a noi. Abbiamo chiesto, quanti davano farmaci ai propri figli per sedarli? “Molti di noi, tutti noi”.

Ghulam Hazrat frugando nella tasca della sua tunica ha tirato fuori una striscia di compresse,  alprazolam, tranquillanti solitamente prescritti per trattare i disturbi d’ansia.

Altri hanno mostrato strisce di compresse di escitalopram e sertralina che dicevano di dare ai loro figli. Di solito sono prescritti per trattare la depressione e l’ansia.

I medici affermano che quando vengono somministrati a bambini piccoli che non ricevono un’alimentazione adeguata, farmaci come questi possono causare danni al fegato, insieme a una serie di altri problemi come stanchezza cronica, disturbi del sonno e del comportamento.

In una farmacia locale è stato scoperto che è possibile acquistare cinque compresse dei farmaci utilizzati per 10 afgani (circa 10 centesimi di dollaro USA), o il prezzo di un pezzo di pane.

Una donna ha spiegato che al mattino mangiano pane secco e la sera lo inzuppano nell’acqua per renderlo umido.

Le Nazioni Unite hanno affermato che in Afghanistan si sta verificando una “catastrofe” umanitaria.

La maggior parte degli uomini nell’area fuori Herat lavora come braccianti a giornata. Conducono vite difficili da anni.

Ma quando i talebani hanno preso il potere lo scorso agosto, senza alcun riconoscimento internazionale per il nuovo governo de facto, i fondi stranieri che affluivano in Afghanistan sono stati congelati, innescando un collasso economico che ha lasciato gli uomini senza lavoro quasi tutti i giorni.

Nei rari giorni in cui trovano lavoro, guadagnano circa 100 afgani, o poco più di $ 1 (£ 0,83).

Molte persone sono costrette a compiere passi estremi per salvare le loro famiglie dalla fame.

Ammar (non è il suo vero nome) ha detto di aver subito un intervento chirurgico per asportare il suo rene tre mesi fa e ci ha mostrato una cicatrice di nove pollici – punti di sutura ancora un po’ rosa – che gli attraversavano l’addome dalla parte anteriore del corpo alla parte posteriore.

“Non c’era via d’uscita. Avevo sentito che potevi vendere un rene in un ospedale locale. Sono andato lì e ho detto loro che volevo farlo. Alcune settimane dopo ho ricevuto una telefonata che mi chiedeva di venire in ospedale”.

“Hanno fatto degli esami, poi mi hanno iniettato qualcosa che mi ha fatto perdere i sensi. Ero spaventato ma non avevo scelta”.

 

L’articolo Afghanistan. “Droga i miei figli affamati per aiutarli a dormire”. Altri vendono le figlie e gli organi per sopravvivere proviene da Agenpress.



Source link

Redazione
Redazione
Consapevoli che un’informazione imparziale ed obiettiva non esista, Agenpress sostiene che: “la notizia nasce vera, ma il giornalista la rende “falsa”.

Consigliati da Agenpress

spot_img

Articoli Correlati

Roma. Aveva abusato di una minorenne nell’ascensore della Metro. Arrestato egiziano di 22 anni

AgenPress – Ha abusato di una ragazzina di 16 anni nell’ascensore della metro di Roma. Per questo...

Ospedale Israelitico. Presentato il primo ambulatorio multidisciplinare dedicato alla salute delle donne

AgenPress – L’Ospedale Israelitico, da sempre attento alle esigenze di tutti e impegnato nella promozione della medicina...

Anzio. Grave incidente nella notte. Auto si schianta contro un albero: morte due ragazze di 21 e 22 anni

AgenPress – Due ragazze, entrambe ventenni, sono morte in un incidente stradale avvenuto questa notte ad Anzio,...

12 febbraio 2023 la data per le elezioni Regionali del Lazio

AgenPress. Il Presidente Vicario della Regione Lazio, Daniele Leodori, ha annunciato, con una nota indirizzata al Presidente...