HomeBreaking newsAustria. Muore il ciclista vicentino Jacopo Venzo, 17 anni, dopo una terribile...

Austria. Muore il ciclista vicentino Jacopo Venzo, 17 anni, dopo una terribile caduta. Il cordoglio di Zaia

Autore

Data

Categoria


AgenPress – – Il ciclista junior vicentino Jacopo Venzo, 17enne di Cartigliano (Vicenza) è morto in Austria dopo una terribile caduta in discesa durante la prima tappa della Junioren Rundfahrt. L’annuncio è arrivato oggi, anche se la tragedia è accaduta ieri, dalla sua squadra, la Campana Imballaggi Geo&Tex Trentino con un post su Facebook.

“Con le lacrime agli occhi e il cuore devastato annunciamo che il nostro junior Jacopo Venzo ci ha lasciato. Il ragazzo era rimasto vittima di una bruttissima caduta ieri in discesa durante la prima tappa del Giro dell’Alta Austria.
Jacopo era un ragazzo straordinario, con un futuro tutto da scrivere nello sport e soprattutto nella vita, e per questo fa ancora più male.
Tutta la Campana Imballaggi Geo&Tex Trentino si stringe intorno alla famiglia, agli amici e a tutti quelli che volevano bene a Jacopo in questo momento di immane dolore.
Chiediamo di rispettare la privacy della famiglia e ringraziamo tutti quelli che ci faranno sentire il loro appoggio.
Adesso abbiamo un angelo in più a proteggerci lassù.
Ciao Jacopo, grazie per i bei momenti passati assieme. Non puoi immaginare quanto ci mancherai”.

Cordoglio è stato espresso dal il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia.

“Sono profondamente addolorato per la notizia della morte di Jacopo, vittima di un tragico incidente durante una gara ciclistica in Austria. La perdita di una vita così giovane e promettente è una tragedia senza pari e le mie più sincere condoglianze vanno alla famiglia e agli amici del giovane ciclista”.

“In momenti come questi, può essere difficile trovare parole adeguate per esprimere il dolore. Possano la famiglia e gli amici del giovanissimo ciclista trovare forza e sostegno reciproco per superare questo momento di profonda tristezza. La memoria di Jacopo vivrà nei cuori di coloro che l’hanno conosciuto e amato, e il suo spirito continuerà a ispirare gli appassionati di ciclismo in tutto il mondo. Che possa riposare in pace”, conclude Zaia.



Source link

Consigliati da Agenpress